The HARLEM Spirit of GOSPEL CHOIR featuring Anthony Morgan

//The HARLEM Spirit of GOSPEL CHOIR featuring Anthony Morgan
Caricamento Eventi

Da anni dicembre in Italia fa rima con gospel e con l’appuntamento con l’HARLEM Spirit of GOSPEL CHOIR. Pubblico in festa insieme ad Anthony Morgan & co, per trascorrere con la famiglia e gli amici una bella serata a teatro, cullati ed abbracciati dai ritmi magici e coinvolgenti del gospel numero uno al mondo, l’originale, direttamente da HARLEM – NEW YORK.

Sul palco le migliori voci che il panorama gospel statunitense, culla di questo genere musicale, offre, con un repertorio misto di brani che spaziano dal classico alla rivisitazione di brani moderni, con forza, intensità e con una miscela di suoni versatili che sapranno conquistare qualunque “palato” musicale.

Grandi collaborazioni in atto con artisti di fama internazionale: Steve Wonder, Diana Ross, Cindy Lauper, Aretha Franklin, oltre alla partecipazione come background vocale al disco di Ray Charles “So Help me God”. Un gruppo che si è esibito davvero in tutto il mondo: dall’Australia all’Argentina, dal Brasile al Canada, dal Giappone all’Africa, fino in Europa, dall’Inghilterra alla Francia, dai Paesi dell’est alla Germania. Ora il ritorno in Italia per un tour nazionale, dove il gruppo ha sempre saputo entusiasmare il pubblico coinvolgendolo sul palco per cantare, scendendo in sala per ballare tutti insieme, in una serata magica dove stare fermi al proprio posto sarà davvero complicato. Perché con Anthony e il suo gruppo il pubblico diventa protagonista, portandosi a casa un ricordo speciale

Biglietti già in vendita con i circuiti Ticket One (on-line su www.ticketone.it ed in tutti i punti vendita affiliati) e con il circuito Unicredit (on-line su www.geticket.it ed in tutti punti vendita affiliati), oltre che presso il Teatro Nuovo di Piazza Viviani 10 a Verona.

 

Per maggiori informazioni sull’evento è possibile contattare il numero dell’organizzatore, DIMENSIONE EVENTI, allo 011/2632323 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30) oppure scrivere all’indirizzo e-mail info@dimensioneeventi.it

PLATEA + PALCHI:
intero: 30 + 4,50 euro

BALCONATA:
intero: 26 + 3,9 euro

PRIMA GALLERIA:
intero: 24 + 3,6 euro

SECONDA GALLERIA:
prezzo unico: 18 + 2,7 euro

I bambini al di sotto dei tre anni entrano omaggio stando in braccio e non occupando un posto a sedere. Per disabili scrivere a: pr@dimensioneeventi.it

 

LE BIOGRAFIE DEGLI ARTISTI PRINCIPALI ON STAGE PER IL TOUR.

ANTHONY MORGAN, uno degli esponenti più conosciuti al mondo per il gospel, si esibisce per la prima volta sotto l’auspicio spirituale del pastore Renee F. Washington-Gardner di The Memorial Baptist Church ad Harlem, New York.

In qualità di fondatore e leader di AMICOH (ANTHONY MORGAN’S INSPIRATIONAL CHOIR OF HARLEM / Spirit of Harlem Gospel), è conosciuto per le sue performance versatili e piene di spirito. Si diletta attraverso il dono della canzone con musica che spazia dal Gospel al Pop, dal Jazz al Rhythm & Blues. Con il suo stile unico di fraseggio, eloquenza, commedia e profondità spirituale sta diffondendo l’amore di Dio con il coro che porta la “buona novella” del Vangelo in tutto il mondo. ‘AMICOH’ ha fatto il giro del mondo: Canada, Inghilterra, Germania, Irlanda, Italia, Lettonia, Russia, Santo Domingo, Svezia, Svizzera e Africa.

Anthony Morgan aggiunge all’attività live on stage anche la registrazione di album in studio, oltre a prestare il suo magico timbro vocale ad artisti come, Diana Ross e Jessica Simpson. Dopo essere stato ampiamente ricompensato da tutti questi successi individuali, Anthony ora attende con impazienza un nuovo viaggio in questo nuovo anno con l’Inspirational Choir of Harlem di Anthony Morgan. Perché l’Italia – dice – è “da sempre fonte di ispirazione: il pubblico italiano è pieno di calore, i concerti sono pieni di gioia e di sorrisi…e poi il cibo: wow!!!”

 

BERNICE HARLEY, alias “Sista “B”, un vero ciclone di simpatia, conquisterà tutti tra i suoi vocalizzi e i suoi cuoricini mimati con le mani verso il pubblico. Reduce da ben 28 anni di tournée nazionali negli Stati Uniti e internazionali, ha collaborato con le più importanti compagnie teatrali sia in veste di cantante che di attrice, con molti cori e infine con tantissime produzioni gospel. È sua gioia e piacere condividere con la gente i talenti che Dio le ha dato. Perché “Al cielo sia tutta gloria per Voi!”

 

NOREDA STREET è figlia d’arte, gioiello creato da due musicisti affermati nella regione sud-orientale degli Stati Uniti. Suo padre è il vescovo Ralph Donnie Graves, compositore e pastore vocale, mentre sua madre era una cantante d’opera. Il suo talento eccezionale le ha permesso di viaggiare in diversi Paesi e di toccare le vite di migliaia di persone, diventando poi cantante solista dell’Harlem Spirit of Gospel Choir di Anthony Morgan.

Noreda ha un cuore genuino e una passione per le persone; per cui ha un impatto positivo e di empatia con ogni persona che incontra. La curiosità è che sin da quando ha otto anni si erge in piedi su una sedia per farsi vedere mentre canta, vista la statura minuta…e lo fa ancora oggi! “Io sono così e spero la mia voce vi toccherà il cuore!

 

LISELI LUGO inizia a cantare all’età di tre anni guardando suo padre esibirsi: si rende subito conto che il canto è nel suo sangue e che vuole, con la sua voce potente e soul, spostare le masse. Nel 2006 il suo eccezionale talento viene notato quando canta per Josh Groban addirittura al David Letterman Show e poi quando collabora con Alicia Keys e Quincy Jones. Ma anche se gira il mondo il suo rifugio del cuore rimane sempre la sua parrocchia di San Giuseppe della Sacra Famiglia ad Harlem, New York, dove torna bambina. E cita S. Agostino, “Quando cantiamo noi preghiamo due volte“.

PHYLLIS THURSTON canta dall’età di otto anni, collaborando per oltre quindici con David Bratton e Hezekiah Walker & The Love Fellowship Mass Choir. Ha l’opportunità di collaborare con moltissimi artisti come Yolanda Adams, Fred Hammond, Dottie Peoples, Men of Standard, Luther Vandross, Brandy, Ray Charles, Smokie Norful e Aaron Hall solo per citarne alcuni.                                              

Ascoltare i brani cantati da Phyllis è una vera esperienza mistica, che lascerà segno nel cuore del pubblico. “Amo emozionare e vedere gli occhi della gente illuminarsi: canto per questo!

 

WENDELLSIMPKINS da Aiken, Stati Uniti è stato ben quattro volte vincitore del GMA, ossia del Gospel Music Award. Il suo background non vede solo musica gospel, ma anche classica.                                                              

Con i suoi quasi due metri di statura che potrebbero incutere timore basta guardarlo in faccia per sorridere e cantare insieme a lui. Wendell è sempre in tour tra gli Stati Uniti e l’Europa e ha anche una casa in Italia perché “il Vostro Paese è talmente bello che ho deciso di fermarmi a godere di tanta bellezza. Tra un tour e l’altro torno qui e sto anche imparando l’italiano!”.

 

PHIL TEATIME JONES è un produttore musicale e polistrumentista di Yonkers, New York. Ha iniziato la sua carriera musicale all’età incredibile di appena due anni quando sbattere su qualsiasi cosa gli capitasse a tiro sapeva già di melodia…almeno questo sostiene sua madre. L’amore per la musica cresce nel corso degli anni e dodici anni inizia a creare e produrre musica, studiando poi ingegneria audio e tecnologia musicale presso il Mercy College, per poter aggiungere all’istinto anche la conoscenza tecnica. Tra gli strumenti che suona ci sono batteria, pianoforte, organo, chitarra e basso. Dice: “Per me la musica ed il ritmo sono tutto. Sono sempre pronto a condividere la sua musica con quelli che sono pronti ad ascoltare!”

 

DERICK MCELVEEN JR, “The Drummer”, 22 anni, direttamente da New York City.

Il fenomeno del gruppo, l’enfant prodige che suona praticamente da quando è in fasce. Ha suonato con molti gruppi gospel, R & B e pop, imparando a fondere le melodie e i ritmi. Da tre anni collabora con il coro di Anthony Morgan come batterista e talvolta addirittura come direttore musicale. Proprio Morgan dice di lui: “La gente lo ama perché è veramente piccolo, sia di età che di fisicità: sembra un bambino, ma ha l’energia di un musicista con cinquant’anni di carriera alle spalle!”