Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Informazioni / cast

con
Silvia Donadoni
Roberto Petruzzelli
Paolo Valerio

pianoforte Sabrina Reale
danzatrice Elisa Gregori e Sara Gregori
costumi Chiara Defant

 

Il racconto di MacBeth, attraverso le parole, il corpo, la musica. 
Tutto ruota intorno a questo numero TRE ed alla sua simbologia.

Tre streghe. Tre profezie. 
E così tre attori, tre danzatori, tre musicisti in scena.

Il dramma della colpa. Del senso di colpa.
Dell’ossessione dell’ambizione.
E dell’ambizione trasformata in peccato.

Un luogo di una realtà oscillante e mutevole, un luogo “della notte” dove i sogni si trasformano per diventare incubi e paura.

Lo spettacolo nasce proprio da qui: dalla suggestione delle parole color nero della notte e color rosso del sangue.

Le streghe, il corpo del “vorrei”

Lady MacBeth, demoniaca e umana nella sua fragilità.

MacBeth, nobile e disperato, incapace di non cedere alla tentazione

Banquo, Re Duncan, MacDuff e tutti gli altri personaggi raccontati da un narratore trasformista, quasi reale fantasma della tragedia. La musica crea e accompagna la storia, le immagini e le emozioni, il suono delle macchie e le contraddizioni dell’essere umano.