Il cinema che conta

/Il cinema che conta
Il cinema che conta2018-02-19T22:13:20+00:00

Cinque film inediti a Verona, in lingua originale con i sottotitoli, per cogliere tutte le sfumature linguistiche ed espressive volute dai loro autori. Cinque imperdibili film tutti da scoprire. È questa la proposta cinematografica che il Cinema Alcione e il Verona Film Festival  fanno al pubblico con la rassegna

Il cinema che conta

organizzata nell’ambito del format Il piacere degli occhi. Si inizia nei giorni dedicati alla Memoria dell’Olocausto con Paradise, l’ultimo capolavoro di un grande maestro del cinema, Andrey Konchalovskiy. Una vera e propria sinfonia di lingue – russo, francese, tedesco, italiano – per raccontare quanto possa essere banale il male e quanto sia terribilmente facile esserne sedotti, tradendo la propria umanità.
Orso d’Oro al Festival di Berlino dell’anno scorso è stato invece Corpo e anima (On body and soul) della regista ungherese Ildikó Enyedi. Il film racconta un’insolita storia d’amore, l’avvicinamento di due anime, la timida Maria e il riservato Endre, quando scoprono che entrambi, ogni notte, fanno lo stesso identico sogno: due cervi che si amano nella quiete di un bosco innevato.
Gli altri tre film sono accomunati dalla presenza tra i protagonisti di Robert Pattinson, un attore che dopo il successo della saga di Twilight, ama usare il richiamo che deriva dalla sua fama per sostenere il cinema d’autore indipendente e registi esordienti. Eccolo quindi accompagnare l’esploratore Percy Fawcett nel profondo della foresta amazzonica alla ricerca di una mitica città nel polifonico e multilingue Civiltà perduta (The Lost City of Z, 2016) di James Gray. Oppure assistere alla formazione adolescenziale di un futuro dittatore nel visionario e avanguardistico L’infanzia di un capo (The Childhood of a Leader, 2017) dell’attore americano Brady Corbet. Ma soprattutto – ed è il caso più rappresentativo – mettersi a disposizione dei fratelli Benny e Josh Safdie nel frenetico Good Time (2017), un “post-neo-noir” in cui il suo personaggio corre verso l’inevitabile fine in un tripudio di luci e colori artificiali.

SCARICA IL VOLANTINO

Informazioni e contatti:

Cinema Alcione 
via Verdi 20 – Verona
tel. 045 8400848

Verona Film Festival
via Leoncino 6 – Verona
tel. 045 8005348
ilpiaceredegliocchi.comune.verona.it
veronafilmfestival@comune.verona.it

Caricamento Eventi

febbraio 2018

marzo 2018

+ Esporta eventi