Torna indietro

Le rassegne / Teatro

Divertiamoci a teatro

L' AVARO

23, 24, 25, 26 gennaio 2018 ore 21.00 / Teatro Nuovo

con Alessandro Benvenuti

Informazioni / cast

Arca Azzurra Teatro

L’AVARO

di Molière

con Alessandro Benvenuti
e con (in ordine di apparizione)
Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali
Massimo Salvianti, Lucia Socci, Paolo Ciotti
Gabriele Gioffreda, Desirée Noferini
regia Ugo Chiti

costumi Giuliana Colzi
musiche Vanni Cassori
aiuto regia Chiara Grazzini
luci Marco Messeri

L’Avaro è uno spaccato familiare e sociale. Arpagone è un capofamiglia balordo, taccagno e tirannico come tanti altri, circondato da un amabile e canagliesco intrigo di servi e di innamorati. Poi Arpagone viene derubato e l’avarizia cessa di essere un tic, una deformità, uno spunto di situazioni farsesche. La diagnosi investe la psicologia di chi ha subíto un furto, di chi è stato defraudato di un oggetto di passione affettiva ed esclusiva, della sua unica ragione di vita. Proprio la fissazione affettiva di Arpagone su un oggetto miserabile sollecita un’equivoca, ma profonda partecipazione emotiva: l’avarizia redime l’avaro.

L’Avaro è una delle commedie molieriane che presuppongono uno spaccato familiare, una ‘casa’; ma la ‘casa’ di Harpagon è anche un luogo rigorosamente finto, esplicitamente e spudoratamente teatrale. Una casa che potrebbe essere una metafora del teatro, coi suoi prodigi, le sue inverosimiglianze e la sua cartapesta. 

«Il nostro Avaro occhieggia a Balzac senza dimenticare la commedia dell’arte intrecciando ulteriormente le trame amorose in un’affettuosa allusione a Marivaux. Contaminazioni a parte, Arpagone resta il personaggio centrale assoluto mantenendo quelle caratteristiche che da sempre hanno determinato la sua fortuna teatrale: si accentuano alcune implicazioni psicologiche, si allungano ombre paranoiche, emergono paure e considerazioni che sono più rimandi al contemporaneo. La “parola” è usata in maniera diretta, spogliata di ogni parvenza aggraziata, vista in funzione di una ritmica tesa ad evidenziare l’aggressività come la ‘ferocia’ più sotterranea della vicenda».
Ugo Chiti

L'Arena ti invita agli incontri con gli attori nei mercoledì di spettacolo ore 18.00 della rassegna DIVERTIAMOCI A TEATRO al TEATRO NUOVO

BIGLIETTI PER SINGOLI SPETTACOLI in vendita dal 30 ottobre:

  • Teatro Nuovo dal lunedì al sabato, ore 15.30 -20.00 (tel. 045 8006100)
  • Cinema Teatro Alcione, via Verdi, 20 in orario di proiezioni cinematografiche (tel. 045 8400848)
  • Box Office, via Pallone 16, dal lunedì al venerdì ore 9.30-12.30 e 15.30-19.30, sabato ore 9.30-12.30 (tel. 045 8011154)
  • Circuito Geticket, sportelli Unicredit Banca abilitati, punti vendita collegati (tel. 800323285) e call center (tel. 848002008)
  • on line su www.geticket.it

Info: tel. 0458006100 www.teatronuovoverona.it

Date

Data Luogo Orario
Dal 23 al 26 Gennaio 2018
Teatro Nuovoore 21.00
Segnala ad un amico

Calendario

Location per i tuoi eventi

Teatro Nuovo Verona Piccolo Teatro di Giulietta Terrazza di Giulietta Alcione

Partner

Partners